Incidenti stradali e assicurazioni: come ottenere il giusto risarcimento danni?

Incidenti stradali e assicurazioni: come ottenere il giusto risarcimento danni?

Sarà capitato a tutti di essere coinvolti in un incidente stradale e di aver avuto a che fare con moduli CAI, relazioni, periti, e tante, troppe, telefonate.

Molti di noi hanno anche constatato che, se da una parte il risarcimento danni – quando è dovuto – viene liquidato in tempi in linea con la normativa vigente, (artt. 148 e 149 e 141 del D. Lgs 209/2005 del Codice delle Assicurazioni Private), dall’altra ci è sembrato che a volte la somma risarcita difficilmente riuscisse a coprire le spese per la riparazione del veicolo.

A conferma di ciò, l’IVASS (Istituto per la Vigilanza sulle ASSicurazioni) ha evidenziato nel suo report Reclami ricevuti dalle imprese di assicurazione nel 1° semestre 2018 dati aggregati che:

“Il comparto nel quale si concentra il maggior numero di reclami è sempre quello della r.c.auto obbligatoria (50% del totale). In particolare, si osserva che le contestazioni dei consumatori fanno riferimento soprattutto all’area liquidativa, cui afferiscono tutte le questioni inerenti ai tempi di definizione, all’attribuzione della responsabilità, alla quantificazione dei danni nei sinistri auto.”

Se per quanto riguarda i tempi di liquidazione e altre questioni inerenti alla forma (inesattezze sull’attestato di rischio) e al contenuto della RC auto (come i sinistri fantasma o polizze omaggio) ci si può tranquillamente ed efficacemente rivolgere all’IVASS tramite raccomandata, per quanto riguarda invece la quantificazione dei danni e le somme di risarcimento, è bene rivolgersi a uno studio legale.

Quindi, se non sei d’accordo con il risarcimento proposto dalla compagnia assicurativa (o peggio, non ti è stato offerto alcun risarcimento), hai diritto a esercitare un’azione legale nei suoi confronti.

Ricorda che il tuo diritto al risarcimento si prescrive dopo 2 anni dalla data del sinistro stesso!

Contattaci subito per ricevere un primo consulto gratuito.

Tel: 06.39751289335.8035031

info@studiolegalefrancobarbieri.it